Caldaie a pellet

Le caldaie a pellet sono la soluzione ideale per riscaldare inmodo ecologico e più economico tutti i tipi di edifici, daabitazioni private e condomini ad ambienti industriali ocommerciali. Le caldaie a pellet, esattamente come le caldaie tradizionali a combustibili fossili, permettono di scaldare sial’acqua che viene fatta circolare nei termosifoni sia quella aduso sanitario, ma con significativi vantaggi sia in termini di impatto ambientale che di risparmio. Questo tipo di caldaie bruciano infatti esclusivamente pellet, un biocombustibile derivante dalla lavorazione del legno naturale, rinnovabile e neutro dal punto di vista delle emissioni di anidride carbonica. Il pellet ha inoltre un costo significativamente inferiore rispetto a gasolio, GPL o metano. Grazie anche alle numerose forme di agevolazione statale, è possibile quindi ammortizzare velocemente l’investimento sostenuto.

Risparmio fino al 50%

Scelta ecologica

Utilizzo semplice ed immediato anche da remoto

La gestione quotidiana delle caldaie a pellet non è molto diversa da quella delle caldaie a gas. L’accensione e lo spegnimento si impostano in automatico utilizzando un pannello di controllo digitale molto intuitivo. Con le caldaie a pellet di ultima generazione (modelli Performa) è possibile impostare le temperature e monitorare il funzionamento anche da remoto, tramite una semplice app installata nel proprio smartphone. Grazie ad un sistema evoluto di controllo e gestione della combustione, la caldaia a pellet garantisce sempre il livello di calore richiesto con la massima efficienza. La capacità di rimodulare la potenza erogata in base alle necessità di calore evita frequenti accensioni e spegnimenti della caldaia, ottimizzando il rendimento, limitando i consumi e riducendo le emissioni in ambiente.

Diversi giorni di autonomia

Per contenere al massimo l’ingombro, le caldaie a pellet RED sono già dotate di un serbatoio pellet integrato nella struttura, che contiene più di 100 litri di combustibile, per un’autonomia di funzionamento di 2-3 giorni o anche oltre, secondo i modelli. In alternativa, quando si ha dello spazio disponibile, la caldaia può essere collegata ad un serbatoio aggiuntivo, un tank o una big bag che permettono di raggiungere un’autonomia anche di alcune settimane senza ulteriori cariche di pellet.

Pulizia semplificata

La pulizia del braciere e la rimozione delle ceneri sono operazioni molto semplici, che, utilizzando pellet di qualità, possono essere effettuate una volta alla settimana. Le caldaie a pellet più evolute offrono dei sistemi per rendere la pulizia ancora più rapida e semplice. Prevedono ad esempio l’azionamento automatico a intervalli regolari di un sistema di pulizia dei turbolatori, del braciere e della zona di passaggio dei fumi di scarico. In alcuni modelli è disponibile anche un pratico trolley in cui la cenere si deposita e si compatta e che può essere svuotato una volta ogni tre mesi.

Un sistema completo per un utilizzo 365 giorni l’anno

Per aumentare i vantaggi offerti dalla caldaia a pellet è possibile di integrarla con un serbatoio supplementare per l’acqua calda e con dei pannelli solari, in modo da ottenere un sistema veramente completo, efficiente ed ecologico, volto al risparmio energetico e alla riduzione dei consumi. Il serbatoio, bollitore o puffer permette di mantenere calda l’acqua durante la giornata, anche a caldaia spenta, ed è indicato sia quando la caldaia a pellet si occupa del solo riscaldamento, sia quando provvede anche all’acqua calda sanitaria. L’impianto solare termico è un’ulteriore evoluzione del sistema, utile sicuramente in estate per l’acqua calda sanitaria, ma anche in inverno per contenere i consumi della caldaia stessa.